Ricerca   Lingua 
 

P. Gianfranco Ghirlanda nominato assistente pontificio della Legione di Cristo (Articolo)
S. Messa in suffragio di P. Álvaro Corcuera, L.C. (Articolo)
La propria identità e l’empatia con l’altro (Articolo)
Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione (Articolo)
Premio professionalità a New Gate Tours Italia (Articolo)

Giovani sui passi di Maria
ITALIA | APOSTOLATO | NOTIZIE
Pellegrinaggio a Medjugorie

Giovani sui passi di Maria

di Elisa Tramentozzi

Cosa spinge quasi 300 giovani a fare un lungo viaggio per arrivare a Medjugorje, un paese sperduto della Bosnia-Erzegovina? Alcuni di noi avevano già intrapreso questo viaggio, mentre altri sono andati per la prima volta. Qualcuno è partito perché invitato da un amico, da un familiare, altri  sono partiti per trovare forza, per trovare aiuto nel cammino della vita; altri magari hanno deciso di partecipare senza una motivazione precisa.

Eppure siamo stati un gruppo di giovani che, proveniente da Milano, Torino, Padova, Treviso, Verona, Bolzano, Roma e Firenze, con la guida di sacerdoti e seminaristi legionari di Cristo, dei consacrati, delle consacrate e di altri membri laici del Movimento Regnum Christi, si sono riuniti sotto il manto di Maria per tre intensi giorni di preghiera e amicizia.

Il pellegrinaggio è iniziato dal viaggio, per i gruppi del Nord in autobus, mentre per quelli del Centro Italia, in nave; il viaggio di andata è stato come sempre l’occasione per iniziare a conoscerci, parlando e cantando a squarciagola.

Il programma delle giornate è stato intenso: abbiamo dormito poco, ma abbiamo condiviso tanto. Il secondo giorno è coinciso con la festa di Tutti i Santi e nel pomeriggio abbiamo avuto occasione di ascoltare la toccante testimonianza di due ragazze della Comunità Cenacolo, fondata da Suor Elvira, che ci hanno accolto al “Campo della Gioia”. È sempre emozionante ascoltare le parole di ragazzi la cui vita è stata salvata dalla misericordia infinita di Dio e i nostri cuori si sono aperti sempre più all´amore del Signore.

La sera stessa le nostre voci hanno cantato insieme a ReAle, una coppia di sposi la cui vita è stata salvata da Dio e che ora ha scelto di dedicare la propria vita al canto di lode a Dio, nella Comunità Cenacolo. Come continuare questa serata di gioia piena se non inginocchiandoci davanti a Nostro Signore nel sacramento dell´Eucaristia? Ci siamo trovati lì, davanti a Lui, senza maschere, senza veli, e i nostri cuori hanno dialogato direttamente con il nostro Creatore nella semplicità, nella purezza di spirito. Alla fine di questo momento di lode e di preghiera, con un entusiasmo, che viene solo dal Signore, siamo saliti sul monte Podbrodo pregando il rosario meditato, per ringraziare la nostra Mamma e per affidare a Lei tutta la nostra vita, le nostre gioie, speranze, sofferenze e tutte le persone che abbiamo portato con noi nel nostro cuore.

È stata un´emozione dietro l´altra ed è stato meraviglioso realizzare come, man mano che i giorni passavano, i nostri cuori si aprivano sempre di più all´Amore di Dio. La preghiera, il canto, la confessione, la messa quotidiana e l´amicizia hanno riempito l´anima e ci siamo uniti tutti sotto il segno di Gesù. La salita al monte Krishevaz, durante l´ultima sera del nostro pellegrinaggio, ha segnato il culmine dell´opera di Maria in questa esperienza. Le nostre guide spirituali, Legionari e membri consacrati del Regnum Christi, si sono alternati nelle meditazioni delle stazioni della Via Crucis ed è stato come se la Chiesa stessa ci stesse accompagnando sul cammino segnato da Nostro Signore. Lassù sotto la croce abbiamo deposto la nostra vita, ai piedi dell´Amore.

L’ultimo giorno presso il paesino di Siroky Brieg abbiamo avuto una messa conclusiva con tutti i gruppi, celebrata da P. Óscar Náder, direttore territoriale del Movimento Regnum Christi per l’Italia.

Il giorno dopo siamo rientrati nella nostre case, con la consapevolezza che ciò che abbiamo ricevuto nella terra di Maria è stato più di quanto potessimo aspettarci. Il pellegrinaggio, tuttavia, non finisce qui. Ora abbiamo dentro di noi tanta gioia, tanta pace, tanto entusiasmo, ma l´invito di Maria ad essere apostoli e a crescere nella forza e nella sapienza ci richiama ad essere testimoni nella vita di ogni giorno. Non possiamo tenere questa luce solo per noi: "Nessuno accende una lucerna e la mette in un luogo nascosto o sotto il moggio, ma sopra il lucerniere, perché quanti entrano vedano la luce" (Lc 11, 33). Forti nella fede e coraggiosi nella speranza siamo perciò pronti a riprendere il nostro cammino, il nostro pellegrinaggio quotidiano e a portare a tutti la pace e la gioia del Signore.


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2012-11-13


New Gate Tours Italia - Link
Mission Network. - Link
Gioventù e Famiglia Missionaria - Link
Angeli per un Giorno - Link
- Galeria
 
 
- Pellegrinaggio giovani a Medjugorje 2012.

Related links

La Santa Sede
Conferenza Episcopale Italiana


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere Giovani sui passi di Maria ai tuoi preferiti?
Sì   -    No