Ricerca   Lingua 
 

P. Manuel Álvarez Vorrath è il nuovo Direttore Territoriale d’Italia (Articolo)
Villaggio dei Ragazzi - Si dimettono i tre componenti designati dalla Congregazione (Articolo)
Nessun confronto tra Maria Maddalena e il fondatore (Articolo)
I Legionari nella parrocchia dei Santi Apostoli e Biagio, a Firenze (Articolo)
Un ingresso al noviziato e tre professioni religiose a Gozzano (Articolo)

Santi dal volto splendente
ITALIA | ATTUALITA | ARTICOLI DI OPINIONE
Una riflessione sul valore del volto nella società dell’immagine.

Santi dal volto splendente

Di Federico Macchi, L.C.

Quando non bastano i richiami della Sacra Scrittura, a liberarci della vanità, ecco che Dio interviene con nuovi messaggi dal cielo. Nella società dell’immagine, in cui siamo sempre più preoccupati per il nostro aspetto, in cui aumentano le vendite di cosmetici e si moltiplicano i saloni di bellezza anche per gli uomini, la perenne fioritura di santi ha messaggi sempre nuovi e sempre attuali.

Durante il mio soggiorno in America, mi sono reso conto che, per molte persone, vedere il Papa non è facile come per noi italiani; eppure queste persone dicevano di sentire “una presenza superiore” quando avevano la possibilità di vederlo dal vivo. Si riferivano certo a Giovanni Paolo II, che ha visitato le due città in cui ho vissuto: Puebla e Mérida, ma anche alla visita di Benedetto XVI a León.

Mi si consenta una parentesi filosofica. Certamente le persone quando dicono “vederlo” si riferiscono prima di tutto al volto. Parafrasando un po’ un pensiero, che oggi chiameremmo da “teologia del corpo”, di Romano Guardini, il volto è la parte più espressiva della persona, quello che rivela la sua personalità e quindi qualcosa della sua interiorità. Il volto è nostro e allo stesso tempo non ci appartiene. Non lo possiamo vedere se non nello specchio. Appartiene agli altri quasi a dire che la nostra vera natura, voluta da Dio, è quella di “essere per l’altro”.

È vero che ci sono casi in cui la relazione tra le persone si stabilisce nell’ambito sentimentale, ma questo non è sempre vero.

Tornando a Giovanni Paolo II, volevo riportare il racconto che ho sentito della conversione di una giovane colombiana, avvenuta grazie al volto del Papa. La ragazza, giovane e bella, viveva in modo dissoluto e lontano da Dio. Era tossicodipendente ormai da molto tempo e sembrava umanamente difficilissimo, se non impossibile, il suo recupero. Eppure, il volto di Giovanni Paolo II, visto in televisione, per caso, passando davanti alla vetrina di un negozio, ha compiuto il “miracolo”: la conversione improvvisa e definitiva.

Ci sono santi così luminosi, che anche solo con il loro aspetto, con il loro volto, ci parlano misteriosamente di Dio. La Bibbia ci porta l’esempio di Mosè, il cui volto, al ritorno dal Sinai, dove era stato a contatto con Dio, risplendeva luminoso.

Un altro esempio è quello di Kateri Takawitha, recentemente canonizzata con il nome di battesimo, Caterina. La sua storia ci riporta indietro, ai tempi degli indiani e dei missionari disposti al sacrificio della vita, in mezzo a uomini adorni di penne colorate. kateri, infatti, è la prima santa pellerossa, come diremmo noi, e per essere più precisi, figlia di un padre irochese pagano e di madre algonchina cristiana.

Kateri rimane orfana a soli quattro anni. Due anni dopo, il vaiolo portato, involontariamente, dai conquistatori, quasi un’arma batteriologica moderna, distrusse la sua famiglia, ad eccezione di lei. Rimase però segnata per tutta la vita dalle piaghe del vaiolo, che portava anche sul volto e le rendevano faticosa la vista. Il suo nome indiano significa, infatti, “colei che spinge con le mani”.

Non mi dilungo sull’interessante vita di santità di Kateri. Solo voglio ricordarne l’epilogo: pochi minuti dopo la morte, infatti, il volto di Kateri si è trasformato in una luce sorprendente e le cicatrici sono scomparse del tutto.


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2012-11-21


 
 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere Santi dal volto splendente ai tuoi preferiti?
Sì   -    No