Ricerca   Lingua 
 

P. Gianfranco Ghirlanda nominato assistente pontificio della Legione di Cristo (Articolo)
S. Messa in suffragio di P. Álvaro Corcuera, L.C. (Articolo)
La propria identità e l’empatia con l’altro (Articolo)
Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione (Articolo)
Premio professionalità a New Gate Tours Italia (Articolo)

Lodate, benedite il Signore
ITALIA | ATTUALITA | TESTIMONIANZE
Un giovane del Regnum Christi di Padova ringrazia Benedetto XVI.

Benedetto XVI

Nelle settimane intercorse tra la rinuncia al pontificato di Papa Benedetto XVI e l’elezione al soglio pontificio di Papa Francesco, a Padova ci sono stati diversi momenti di preghiera.

Due giovani del Movimento Regnum Christi hanno scritto, in quell’occasione una riflessione che vogliamo condividere. Francesco segue le tappe dei piccoli del Club FARO, a Padova e collabora alla promozione di Gioventù Missionaria.

Di Francesco Ucci

“Lodate, benedite il Signore

Ringraziate e servite con grande umiltà”

Questa è la strofa finale del Cantico delle Creature di San Francesco d’Assisi; e cosa è stato, il nostro Papa Benedetto, se non una creatura, sì, come noi, ma chiamata a un compito ben più grande: l’essere servo di tutti gli uomini con grande umiltà?   

L’umiltà è una virtù difficile da seguire, prevede il rinnegamento di sé stessi, il considerarsi servi e ultimo degli ultimi, significa essere un punto su una circonferenza, il cui centro è Cristo e da dove tutti sono equidistanti e con la stessa importanza.

Io ringrazio il Santo Padre per avermi ricordato cosa significa la parola “Cristiano”: una persona umile che non compie azioni per sua gloria personale ma per gloria di Dio, una persona che non si monta ne si loda, che non cerca l’esaltazione dagli altri.

che Il Cristiano è colui che segue Cristo, che è di Cristo e per Cristo rinuncia alla gloria degli uomini.

Credo che molti siano stati sconvolti dalla rinuncia del Santo Padre perché vedono solo la gloria,l’onore e il privilegio di essere un Papa, perché vedono solo il lato egoistico umano della ricerca di affermazione e del titolo che è solo polvere e un giorno passerà.

Ringrazio il Santo Padre perché col suo esempio di amore verso la Chiesa, e quindi a noi tutti, mi ha ricordato che siamo solo di passaggio a questo mondo e che saremo premiati di più per quanto tempo avremo dimostrato l’amore e la carità verso il prossimo più che per quanto tempo saremo stati importanti tra gli uomini.

Grazie Santo Padre che Dio benedica Lei e tutti noi.

Signore Gesù,

Te che sei timoniere e faro della barca di Pietro,

Te la stella polare fissa nel firmamento dei Tuoi Santi,

Te il buon Pastore della Tua chiesa sulla terra

Nostra luce e nostra salvezza

A Te ci rivolgiamo:

che il vento del Tuo spirito

soffi sulle vele della Tua chiesa

possa essa navigare sul mare d’acqua viva

possa essa giungere a pascoli erbosi e riposare sotto cieli sereni

possa essa rimanere fedele alla tua volontà con grande umiltà

fa che noi possiamo servirti per dare gloria a te

fa che il tuo regno si estenda per tutti i confini del mondo

Tu nostra forza e rifugio

Tu nostro scudo e nostro vessillo

Tu nostro capitano e nostro Re

guidaci e proteggici

Amen.

Clicca qui per leggere il testo di Luisa Ricco.

 

 

 


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2013-03-21


 
 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere Lodate, benedite il Signore ai tuoi preferiti?
Sì   -    No