Ricerca   Lingua 
 

P. Gianfranco Ghirlanda nominato assistente pontificio della Legione di Cristo (Articolo)
S. Messa in suffragio di P. Álvaro Corcuera, L.C. (Articolo)
La propria identità e l’empatia con l’altro (Articolo)
Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione (Articolo)
Premio professionalità a New Gate Tours Italia (Articolo)

Incontro dei membri di secondo grado a Gozzano (NO)
ITALIA | ATTUALITA | NOTIZIE
Provenienti da Busto Arsizio, Milano, Padova e Verona si sono riuniti per una giornata di studio e riflessione sull’essenza del secondo grado nel Movimento, alla luce dei Lineamenti.

rc newsite

A circa cinque mesi dall’inizio di un percorso di riflessione e di preghiera personale, che ha gradualmente individuato e coinvolto tutti i membri di secondo grado del Regnum Christi del territorio Italia, il gruppo dell’Italia del Nord si è riunito a Gozzano (NO), nella sede del noviziato dei Legionari di Cristo, per una giornata di riflessione in comune e di condivisione di  esperienze, pensieri, dubbi e proposte, rivolte specificamente al secondo grado.

Obiettivo dell’incontro era quello di prepararsi all’incontro del 17 maggio, a Roma, nell’ambito del Convegno internazionale La primavera  della Chiesa, con il direttore territoriale e i responsabili territoriali dei Consacrati e delle Consacrate.

I tredici partecipanti, hanno avuto tutti modo di esprimere la propria opinione sul secondo grado, condividendo anche la riflessione, fatta nelle singole sezioni sui “Lineamenti” (pubblicati dal Delegato Pontificio con la lettera del 19 ottobre 2012).

P. Luis Felipe Villalobos, L.C. ha celebrato la S. Messa per tutti, nella cappella del noviziato.

Abbiamo chiesto ad alcuni di loro come si sia svolta la giornata.

Che cosa è emerso, in generale?

La bellezza di incontrarsi personalmente e di conoscersi; la coscienza che il secondo grado è una vocazione e non una tappa di un percorso prestabilito; la necessità di tenere ben distinte la vocazione e la missione apostolica. 

Non è possibile fare una graduatoria di importanza tra membri di primo, secondo e terzo livello; è necessario, invece, acquisire la coscienza piena di quel “dipende da me” che pronunciamo nel rito di adesione al Movimento.

È emerso anche un grande rispetto per la figura dei sacerdoti, in generale e in modo particolare, dei Legionari di Cristo, che guidano spiritualmente e apostolicamente molti di noi, e il desiderio, nella nuova organizzazione delle diverse componenti del Movimento Regnum Christi, di continuare a lavorare in stretta collaborazione.

È da segnalare, inoltre, una gran voglia di partecipare, di dare il proprio contributo, di mettere a disposizione i propri talenti, soprattutto in questo momento particolare di riflessione comune. 

Dove vi siete trovati d’accordo e dove no?  

All´inizio della giornata abbiamo condiviso le riflessioni che ogni sezione aveva precedentemente fatto sui Lineamenti e abbiamo constatato con gioia che le varie conclusioni sono state molto simili. Il testo dei Lineamenti riflette la nostra esperienza di vita nel Movimento e questo è stato confermato da tutti.

Come membri di secondo grado sentiamo di aver risposto a una chiamata, una vocazione alla generosità e alla disponibilità nel Movimento; manca ancora, e lo chiediamo ai nostri direttori, un’offerta formativa e spirituale specifica per i membri di secondo grado, che ci confermi nella nostra vocazione e ci aiuti a viverla come un servizio al Movimento e ai membri di primo e di terzo grado.

Abbiamo condiviso un percorso simile, che ci ha portato all´adesione al secondo grado: ciascuno ha maturato la propria chiamata e vocazione specifica al secondo grado, in un cammino personale con Dio, con la guida di un direttore spirituale. Allo stesso modo, ossia accompagnati dal direttore spirituale, ognuno ha anche vissuto gli impegni di vita spirituale presi il giorno dell´incorporazione al secondo grado.

Per quanto riguarda l´impegno apostolico, ci siamo ritrovati tutti d’accordo nell´affermare che non possiamo definire i membri di secondo grado in funzione della responsabilità che assumer in un determinato momento o del compito che svolge in particolare in una sezione. 

È stato inoltre evidenziato che uno dei primi doveri dei membri di secondo grado deve essere quello di dedicarsi alla propria personale formazione. Infine, è stato condiviso, da molti, il fatto che ognuno di noi deve avere un ruolo centrale e decisivo nella vitalità della sezione, creando quell´ambiente di famiglia, e nell´accogliere le persone che vengono a contatto con Cristo e con il Movimento.

Come condividerete con gli altri membri del Movimento, in Italia, le vostre riflessioni?

Un segretario ha preso nota degli interventi per redigere una relazione che sarà condivisa tra i partecipanti alla riunione dei membri di secondo grado di tutto il territorio, prevista per il prossimo 17 maggio, a Roma con il direttore territoriale e i responsabili territoriali di terzo grado.

Poi le stesse riflessioni saranno trasmesse ai nostri rappresentanti nella Commissione che, in giugno, si riunirà con P. Sylvester per la riflessione sull’identità e normativa del Regnum Christi, primo e secondo grado.


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2013-05-07


 
 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere Incontro dei membri di secondo grado a Gozzano (NO) ai tuoi preferiti?
Sì   -    No