Ricerca   Lingua 
 

È morto, in Messico, P. Álvaro Corcuera, L.C. (Articolo)
P. Gianfranco Ghirlanda nominato assistente pontificio della Legione di Cristo (Articolo)
Ora resta la corona di giustizia (Articolo)
«Il sì umile e trepidante che ora pronuncerete, Vi accompagni come croce e come gloria, per tutta la vita» (Articolo)
S. Messa in suffragio di P. Álvaro Corcuera, L.C. (Articolo)

Insieme all´altro per servire il mondo
ITALIA | ATTUALITA | NOTIZIE
La Settimana per l´unità dei cristiani dal 18 al 25 gennaio 2014

Cristo
Particolare del banner per la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, fonte: www.chiesacattolica.it

Dal 18 al 25  gennaio si celebra la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani: impegno a mettere in discussione la logica – paradossale e scandalosa – che utilizza il nome di Cristo per sancire reciproche esclusioni.

«Cristo non può essere diviso!» si legge nell’introduzione del Sussidio offerto dalla Società Biblica in Italia, «È questa la forte affermazione dell‘apostolo Paolo che i fratelli e le sorelle canadesi pongono alla nostra riflessione per la preghiera comune di quest‘anno. È un ammonimento che riceviamo, comprendendolo innanzitutto nel contesto in cui l‘apostolo lo pronuncia: quello di una comunità che ha bisogno di ritrovare l‘essenziale della propria fede. Tutto l‘epistolario ai Corinzi ne è una testimonianza:

a chi ricerca i carismi più eclatanti, Paolo ricorda che l‘amore è la via della perfezione (Prima lettera ai Corinzi 13);

a chi si crede forte nella fede, Paolo proclama un Signore che è forte nella debolezza (Seconda lettera ai Corinzi 12);

alla ricerca della saggezza umana, contrappone la pazzia di Dio (Prima lettera ai Corinzi 1).

A chi vuole raggiungere le più alte vette della spiritualità, Paolo ricorda che lo Spirito del Signore agisce con potenza laddove un qualsiasi credente afferma con le parole ed i fatti che Gesù è il Signore (Prima lettera ai Corinzi 12).

Questo è l‘essenziale della fede, il suo cuore profondo dove tutti i cristiani possono trovare la loro unica fonte: è Cristo stesso che è stato crocifisso per noi e nel nome del quale veniamo battezzati.»

Il Sussidio di quest´anno muove dall’affermazione dell´apostolo Paolo, “Cristo non può essere diviso” (1Cor 1, 13), per riproporre l’essenziale della fede e richiamare la necessità di “riconoscere i doni degli altri, anche di coloro con i quali si è in conflitto”; doni oggi portati pure dall’arrivo di “migranti da ogni parte del mondo e, soprattutto, da quel sud del mondo nel quale oggi vive la maggioranza dei cristiani”; doni che “edificano la Chiesa e la abilitano a servire il mondo”.

Scarica qui il sussidio in pdf.


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2014-01-18


 
 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere Insieme all´altro per servire il mondo ai tuoi preferiti?
Sì   -    No