Ricerca   Lingua 
 

P. Manuel Álvarez Vorrath è il nuovo Direttore Territoriale d’Italia (Articolo)
Villaggio dei Ragazzi - Si dimettono i tre componenti designati dalla Congregazione (Articolo)
I Legionari nella parrocchia dei Santi Apostoli e Biagio, a Firenze (Articolo)
Nessun confronto tra Maria Maddalena e il fondatore (Articolo)
Un ingresso al noviziato e tre professioni religiose a Gozzano (Articolo)

Lettera di P. Eduardo ai Legionari
ITALIA | CHI SIAMO | NOTIZIE
P. Gianfranco Ghirlanda nominato assistente pontificio per la Legione di Cristo.

(Traduzione dall’originale in spagnolo)

Roma, 3 luglio 2014

Ai Legionari di Cristo

Carissimi Padri e Fratelli,

abbiamo appena concluso la riunione con il Card. João Braz de Aviz e Mons. José Rodríguez Carballo, O.F.M. nel Centro di Studi Superiori e la cena con la comunità. Prima di ritirarmi, voglio scrivervi per mettervi al corrente, sebbene non nei dettagli, dei punti essenziali dell’incontro che abbiamo avuto i membri del consiglio generale ed io.

La riunione si è svolta in un clima di cordialità e fiducia. Sia il cardinale Prefetto che il Segretario hanno manifestato ancora una volta la vicinanza del Santo Padre, il suo desiderio di sostenerci e che il rinnovamento, già iniziato, prosegua.

Nel corso del nostro incontro ci hanno comunicato che P. Gianfranco Ghirlanda è l’assistente pontificio che accompagnerà il governo generale della Legione ad nutum Sanctae Sedis. P. Gianfranco Ghirlanda darà la sua consulenza e il suo sostegno al governo, soprattutto nella ricerca di una configurazione canonica adeguata per la Legione e il Regnum Christi e la relazione tra le diverse vocazioni che lo compongono.

Il Cardinale ci ha ricordato che la funzione di P. Ghirlanda sarà quella di assessore che non fa parte del governo dell’Istituto. Potrà partecipare alle riunioni del consiglio generale quando lo ritenga opportuno e potremo consultarlo per avere aiuto nel prendere le decisioni migliori.

Noi membri del governo generale abbiamo accolto con gratitudine l’aiuto che la Chiesa ci offre attraverso P. Ghirlanda. Abbiamo molta fiducia nella sua esperienza, nelle sue capacità personali e anche nella sua conoscenza della Legione e di tutto il Regnum Christi, perché è stato uno dei consiglieri personali del Delegato Pontificio. Chiedo a tutti voi di pregare perché il Signore lo illumini nel compimento di questa nuova missione con noi.

Per quanto riguarda le Costituzioni, ci hanno detto che una commissione ad hoc della CIVCSVA le ha riviste e si è detta soddisfatta per il lavoro realizzato sotto la direzione del Card. De Paolis. Ci hanno consegnato alcune modifiche testuali che dovremo apportare perché ci venga concessa l’approvazione definitiva.

Ci chiede anche di rendere più espliciti i riferimenti ai testi del Concilio Vaticano II e al magistero postconciliare sulla vita consacrata. Allo stesso modo, dobbiamo indicare i canoni del Codice di Diritto canonico che sono al fonte di alcune norme in modo che sia più facile il riferimento a un canone concreto quando si renderà necessario fare un’interpretazione.

La Commissione ha anche annotato – ed è il punto fondamentale delle osservazioni – che è necessario chiarire meglio la relazione del Movimento Regnum Christi con l’istituto religioso dei Legionari di Cristo. Questo è uno dei compiti del nostro governo, che già ci era stato indicato dal Capitolo Generale e nel quale l’assistenza di P. Ghirlanda sarà più che mai necessaria.

Ci sono anche una quarantina di modifiche testuali piccole di vario genere, come la riorganizzazione di alcuni numeri, il cambiamento di alcuni termini che potrebbero prestarsi a equivoci o la semplificazione di alcuni procedimenti nella parte che si riferisce al governo della congregazione. In questo si percepisce la grande attenzione con cui il testo è stato analizzato. Fatti questi cambiamenti, torneremo a presentare alla CIVCSVA il testo costituzionale per averne l’approvazione definitiva.

Sia il Cardinale Prefetto che il Segretario hanno ringraziato per l’accoglienza fraterna che gli abbiamo riservato questo pomeriggio e il momento di convivenza con i Padri e i fratelli.

Invito tutti a ringraziare Dio per questi gesti di sollecitudine della Chiesa e del Papa che ci aiutano a camminare con fiducia al ritmo che il Signore ci indica, affinché «l’opera buona che Lui ha cominciato Lui stesso la porti a compimento» (Cfr. qui).

Vostro fratello in Cristo,

P. Eduardo Robles-Gil, L.C.

 

 

 

 


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2014-07-03


 
 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere Lettera di P. Eduardo ai Legionari ai tuoi preferiti?
Sì   -    No