Ricerca   Lingua 
 

P. Manuel Álvarez Vorrath è il nuovo Direttore Territoriale d’Italia (Articolo)
Villaggio dei Ragazzi - Si dimettono i tre componenti designati dalla Congregazione (Articolo)
P. Carlos Blanco, L.C. è il nuovo parroco a Busa di Vigonza (PD) (Articolo)
La Santa Sede approva le Costituzioni dei Legionari di Cristo (Articolo)
Il "momento" dei laici nel Regnum Christi (Articolo)

La ricchezza della diversità e la gioia di essere una sola famiglia
ITALIA | ATTUALITA | NOTIZIE
Lettera dei rappresentanti di primo e secondo grado ai membri del Regnum Christi.

Foto de grupo tomada el 6 de Junio después de la misa celebrada por el Card. Velasio De Paolis, delegado pontificio de la Legión y el Regnum Christi
Foto di gruppo scattata il 6 giugno 2013, dopo la messa celebrata con il Cardinale Velasio De Paolis, nostro Delegato Pontificio.

Venga il tuo Regno!

 

Roma, 9 giugno 2013

 

«Tutti questi erano assidui e concordi nella preghiera, insieme con alcune donne e con Maria, la madre di Gesù e con i fratelli di lui» (At 1, 14).

 

Carissimi amici e fratelli in Cristo,

in qualità di rappresentanti dei membri di primo e secondo grado del Regnum Christi dei diversi territori, ci siamo riuniti a Roma, per riflettere insieme sul nostro carisma e sulla nostra vocazione e prendere parte, in questo modo, al processo di rinnovamento che viviamo, guidati, mano nella mano, dalla Chiesa.

Prima di tonare alle nostre case vogliamo ringraziarvi per il sostegno che ci avete dato con le vostre preghiere e condividere con voi alcune delle esperienze vissute in questi giorni.

Ci siamo riuniti in 38, provenienti da Argentina, Brasile, Canada, Cile, Colombia,Germania, Filippine, Francia, Italia, Messico, Spagna, Stati Uniti, Ungheria e Venezuela. L’età dei rappresentanti varia fra 23 e 70 anni.

Abbiamo sperimentato in questi giorni qualcosa di simile e a quello che è accaduto nella Pentecoste: la ricchezza nella diversità, la gioia di essere una sola famiglia e la presenza dello Spirito Santo che ci spinge a conoscere l’amore di Cristo per gli altri.

Nelle giornate di lavoro, ci hanno accompagnato, in ogni momento, P. Sylvester Heereman, L.C. nelle vesti del nostro attuale Direttore Generale, Jorge López e Gloria Rodríguez, responsabili generali dei membri consacrati del Movimento Regnum Christi. A loro, e a tutti i loro collaboratori, vogliamo manifestare la nostra gratitudine.

Il primo giorno abbiamo incontrato il Delegato Pontificio, Card. Velasio De Paolis, C. S., che ha voluto conoscerci e ascoltare le nostre esperienze personali. Al termine ci ha rivolto alcune parole, in cui abbiamo percepito la sua vicinanza e il suo grande desiderio di aiutarci a riscoprire il regalo che Dio ha fatto a ciascuno di noi, e alla Chiesa, attraverso il nostro carisma. Vogliamo ringraziare lui e il Santo Padre che ci fanno sperimentare la sollecitudine materna della Chiesa nei nostri confronti.

Insieme abbiamo condiviso le riflessioni raccolte nei nostri territori sui “Lineamenti del carisma del Regnum Christi”. Abbiamo potuto confermare gli elementi essenziali dell’identità dei laici di primo e secondo grado del Movimento Regnum Christi e la partecipazione ad un unico carisma con i consacrati, le consacrate e i Legionari.

Abbiamo affrontato con semplicità le nostre fragilità e gli aspetti che riteniamo dover migliorare o cambiare nel nostro modo di vivere e presentare la chiamata al Regnum Christi e anche il modo di portare avanti la nostra missione come membri del Movimento Regnum Christi.

Abbiamo rivisto e riflettuto sui numeri dello Statuto del Regnum Christi, approvato dalla Santa Sede nel 2004, che si riferiscono alla vita dei membri di primo e di secondo grado; in particolare i seguenti capitoli: la natura, la missione e i membri; l’organizzazione; l’adesione; la formazione e la spiritualità. Nelle discussioni e nello scambio sincero di idee ed esperienze abbiamo potuto constatare l’azione di Dio, soprattutto nella progressiva convergenza dei nostri punti di vista. Abbiamo anche constatato che ci sono aspetti, della nostra vita nel Movimento, che dobbiamo discernere ancora di più per scoprire che cosa il Signore ci chiede.

Alcune idee che hanno trovato grande risonanza in tutti noi sono state le seguenti:  il Regnum Christi scaturisce da un incontro personale con l’amore traboccante e misericordioso di Cristo, che ci spinge a trasmetterlo agli altri; si tratta di una vocazione comune che condividiamo, noi laici, consacrati, sacerdoti diocesani e Legionari di Cristo. L’amore di Cristo ci spinge, con urgenza, a volere che altri facciano questa esperienza e che loro stessi siano apostoli. Ciascuno è chiamato a raggiungere la sua pienezza personale nella santità e nell’apostolato, secondo il suo stato di vita, al quale deve essere orientata la nostra esperienza del Regnum Christi.


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2013-06-10


- Articolo
- Articolo
 

Related articles
- I membri di primo e secondo grado iniziano la riflessione sulla propria identità e normativa
- Incontro dei membri di primo e secondo grado del Regnum Christi
 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere La ricchezza della diversità e la gioia di essere una sola famiglia ai tuoi preferiti?
Sì   -    No