Ricerca   Lingua 
 

P. Lorenzo Campanella, L.C. ordinato diacono (Articolo)
Il Giubileo della Misericordia spiegato ai bambini. (Articolo)
Educational Summer Camp 2015 (Articolo)
“Prima gli uomini, poi i calciatori” (Articolo)
Un nuovo parroco per la basilica di N.S. di Guadalupe a Roma (Articolo)


Vita spirituale

Lo stile di vita proposto ai membri [Del Movimento Regnum Christi ] è quello dell’adesione fedele a Cristo e alla Chiesa, un cristianesimo attivo ed entusiasta nell’amore, che stimola la comunione nella Chiesa, con un profondo slancio missionario, capace di trasmettere al mondo la fede e la speranza mediante l’annuncio della Parola e la solidarietà evangelica. Il Regnum Christi, come movimento ecclesiale, non può prescindere dall’avere tali caratteristiche, proprie della perenne giovinezza della Chiesa sostenuta dall’azione costante dello Spirito Santo su di Essa. (MMRC n. 21).


Meditazione
2016-02-12

Prepararsi alla grande festa
ITALIA | VITA SPIRITUALE | SPIRITUALITà

Vangelo


Matteo 9,14-15


In quel tempo, si avvicinarono a Gesù i discepoli di Giovanni e gli dissero: «Perché noi e i farisei digiuniamo molte volte, mentre i tuoi discepoli non digiunano?». E Gesù disse loro: «Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finché lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno».


Lettura


Gesù ha appena chiamato alla sequela Matteo, un apostolo, che ora per la prima volta sta a tavola con Gesù, quando i discepoli di Giovanni il Battista pongono a Gesù una domanda sul digiuno, che loro e i farisei praticano, mentre i discepoli di Gesù non digiunano. E Gesù risponde loro con l’immagine dello sposo: fin quando lo sposo è presente, gli invitati a nozze di certo non digiunano.


Meditazione


Molte volte Gesù parla del Regno di Dio come di un banchetto. Qualcuno potrebbe essere indotto a pensare che in cielo staremo sempre a tavola! E anche il Regno, quando inizia con la presenza di Gesù tra i suoi in Galilea, deve essere simile a quel banchetto celeste. Molte scene del Vangelo, infatti, si svolgono “a tavola”. Non da ultimo la presenza del Signore tra noi è da Lui garantita nel sacramento dell’Eucaristia. È chiaro che a questo punto la domanda sul digiuno deve essere vista da un’angolatura diversa. La presenza di Dio comporta gioia, stare a tavola con Lui dev’essere un’immagine di ciò che sarà il colmo della nostra felicità. In quell’occasione, sembra logico che il digiuno non vada bene. Però, ci sono anche i giorni precedenti a quella grande festa. Giorni in cui noi, per rientrare nel vestito, ci mettiamo a digiunare, per essere più belle corriamo dal parrucchiere e dall’estetista, e ci teniamo in forma per essere “al meglio”. Che strano: facciamo tanto per una festa “terrena”, ma per quella “celeste” che intendiamo fare? Magari qualche digiuno ad hoc, rinunciando alla tv e ai videogiochi per eliminare ciò che appesantisce nella vita di fede? E disintossicarci un po’, magari con una buona confessione, che pure fa bene alla fede? Rimetterci in sesto un po’ con l’aiuto di una preghiera più intensa e “sentita”, o di una lettura spirituale che ci aiuta a riflettere? E finalmente, non vorremmo certo portare il nostro coniuge e i nostri figli senza prepararli bene al banchetto celeste: aiutiamoli a scegliere il vestito più bello, a “indossare Cristo”; proponiamo loro di fare insieme qualche cosa in vista della grande festa. È lì che incontreremmo il Signore che, ricordiamo, è già con noi e ci aiuta in ogni passo della preparazione che vorremmo fare in questa quaresima.


Preghiera


Signore, ti ricordi quanto ci ho messo per entrare in quel vestito per l’ultimo matrimonio? E quanto ho faticato per scendere un po’ di peso? Mi aiuti, per favore, a togliere tutto quello che è brutto nella mia anima e a farmi bella per te? Vorrei arrivare pronta al banchetto celeste.


Agire


Cosa faccio per prepararmi a una grande festa? E cosa faccio in questa quaresima per prepararmi alla Pasqua, la grande festa con il Signore? Mi propongo qualche “digiuno”.


Meditazione a cura della professoressa Alexandra Von Teuffenbach, tratta dal mensile Messa Meditazione, per gentile concessione di EdizioniART.


Per abbonamenti: info@edizioniart.it.  




La meditazione quotidiana è un servizio offerto dal Regnum Christi.

Per iscriversi o regalare l’iscrizione alla meditazione quotidiana clicca qui.

FECHA DE PUBLICACIÓN: 2016-02-12


 
 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


¿Deseas agregarPrepararsi alla grande festa a tus favoritos?
  -    No