Ricerca   Lingua 
 

La GMG con il Regnum Christi, a Cracovia (Articolo)
Si è conclusa l´Assemblea territoriale del Regnum Christi (Articolo)
Missioni di Settimana Santa 2016 (Articolo)
Assemblea territoriale del Processo di Revisione degli Statuti (Articolo)
La lingua materna dell’Europa è il cristianesimo (Articolo)

Le tre “A” del missionario
ITALIA | APOSTOLATO | NOTIZIE
L’invito della Consacrata Elvira Hernández, ai giovani di Gioventù Missionaria


Il 9 aprile si è svolta a Palermo, nella centralissima via Ruggiero Settimo, salotto palermitano.


Il 13 aprile e il 18 maggio a Padova, nella chiesa di San Canziano.


Il 30 aprile, a Roma, è scesa in piazza del Popolo, Famiglia Missionaria, per la seconda edizione del Pomeriggio Missionario, nel contesto dell’anno giubilare della Misericordia.


Il prossimo appuntamento sarà a Milano, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie sul Naviglio e a Roma, venerdì 20 maggio, nella zona di Trastevere: “Notte Missionaria”, la missione di evangelizzazione di strada organizzata da Gioventù Missionaria.


Ai giovani missionari palermitani, la Consacrata Elvira Hernández ha proposto una meditazione sul Vangelo di Luca che riportiamo qui di seguito.


Le 3 A del Missionario


Il Vangelo di Luca (cfr. Lc 24, 13-32) racconta di Gesù risorto che si avvicina a due discepoli. Vuole incoraggiarli, perché sono tristi per quello che è successo; sono tristi come tanti cristiani di oggi, che vivono con l’idea di un Dio che è morto e non trovano in Lui una motivazione per cambiare la loro vita.


Questa Notte Missionaria, come quella sera, in cui Gesù affiancò i discepoli, sulla strada verso Emmaus, è una bellissima opportunità per andare incontro a tante persone e incoraggiarle, per testimoniare che Gesù è vivo!


Noi oggi possiamo gridare con il nostro entusiasmo, con la nostra grinta che Cristo è vivo, cammina accanto a noi, ha la risposta che stiamo aspettando, è capace di darci la felicità che stiamo cercando.


Tre sono le azioni che compie Gesù: si avvicina, li accompagna, li ama. Tre sono gli atteggiamenti del Missionario che possiamo trarre da questa riflessione.


1. AVVICINARSI


“Mentre i discepoli conversavano e discutevano insieme, Gesù in persona si avvicinò e camminava con loro, ma i loro occhi erano incapaci di riconoscerlo”.


Gesù, lo stesso Dio, si avvicina a questi due discepoli e chiede loro di cosa parlano, ascolta con pazienza i loro discorsi sulla sua crocifissione, la sua morte e la loro delusione perché aspettavano un liberatore di altro tipo. Gesù non si presenta come quello che sa già tutto, si avvicina loro con umiltà.


Anche i missionari sono chiamati ad avvicinarsi alle persone con gli atteggiamenti di Gesù, chiedendo con semplicità.


2. ACCOMPAGNARE


Gesù cammina con loro. I due si sentono accompagnati, ascoltati, anzi benvoluti da questo sconosciuto e sono capaci di accettarlo e di ascoltare la sua risposta: “stolti e tardi di cuore nel credere alla parola dei profeti. Non bisognava che il Cristo sopportasse queste sofferenze per entrare nella Sua gloria?”.


Gesù li aiuta ad aprire il cuore e la mente. Stanno così bene con lui che gli chiedono: “Resta con noi che si fa sera” e lo invitano pure a mangiare con loro.


Allo stesso modo, i missionari camminano accanto alle persone, per la strada e arriva il momento in cui sono ascoltati e possono dire una parola di conforto, di coraggio e di speranza. Se la persona sente di essere importate per i missionari, vorrà rimanere con loro.


3. ARDERE-amare (Chi ama, arde dentro e prende fuoco, fa ardere).


“Non ci ardeva forse il cuore nel petto mentre conversava con noi lungo il cammino quando ci spiegava le Scritture?”.


Quando Gesù li lascia, il loro cuore arde. È successo anche in noi, in missione, di sentire ardere il cuore. Proviamo a richiamare alla mente quella volta, in missione, in cui il nostro cuore ardeva, quando ci siamo sentiti veramente amati da Dio. Facciamo tesoro di quel momento, rinnoviamone il ricordo. Ci sono persone fuori che ancora non riescono ad apprezzare questo dono, questa bellissima esperienza e forse, oggi, Gesù ci chiede di farci strumento di Lui per loro. Siamo pronti a invitare le persone che incontreremo, con decisione? Chi è convinto, convince!


Galleria fotografica Palermo


Galleria fotografica Padova


INFO: www.gfmissionaria.it







FECHA DE PUBLICACIÓN: 2016-05-19


 
 

Related links

Gioventù e Famiglia Missionaria


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


¿Deseas agregarLe tre “A” del missionario a tus favoritos?
  -    No