Ricerca   Lingua 
 

È morto, in Messico, P. Álvaro Corcuera, L.C. (Articolo)
Ora resta la corona di giustizia (Articolo)
P. Gianfranco Ghirlanda nominato assistente pontificio della Legione di Cristo (Articolo)
Francesco ha benedetto il tabernacolo della chiesa “Duc In Altum” (Articolo)
«Il sì umile e trepidante che ora pronuncerete, Vi accompagni come croce e come gloria, per tutta la vita» (Articolo)

Arrivano le Web Wired Women
ITALIA | APOSTOLATO | NOTIZIE
Un’equipe di donne dietro il nuovo “Master in Comunicazione e New Media” per ridisegnare il futuro.

Master in Comunicazione e New Media ISSD 2012

Roma, 23 gennaio 2012. Ormai lo sappiamo: le donne sono il miglior investimento per il futuro. Lo abbiamo visto nei Paesi in via di sviluppo dove le donne, con il microcredito, sono capaci di trasformare le sorti di un villaggio, e nell’occidente evoluto e istruito, dove, sempre più spesso, sono proprio le donne i più importanti agenti di cambiamento nel campo dell’educazione, del volontariato, dell’industria e della politica. Oggi un importante esempio di cambiamento al femminile, lo rileviamo nello straordinario mondo del web.

Dimenticate la Silicon Valley e Bangalore: siamo a Roma, la città eterna e a volte un po’ addormentata, all’interno della Chiesa Cattolica. Sono le donne ad aver risposto in modo concreto all’appello del Papa Benedetto XVI, che in molte lettere ed esortazioni apostoliche e specialmente nei Lineamenta per il prossimo Sinodo dei Vescovi del 2012, invita la Chiesa ad aprirsi ai nuovi linguaggi del mondo digitale.

Sono le WWW (Web Wired Women) dell’Istituto di Studi Superiori sulla Donna (Ateneo Pontificio Regina Apostolorum). In dialogo con i giganti del mondo digitale, Google, Microsoft e Facebook, vogliono formare un primo gruppo di persone che sappia usare il web con un nuovo “umanesimo” capace di coniugare tecnologia, imprenditoria e valori umani.

E i giganti rispondono con entusiasmo perché per primi hanno bisogno di utenti responsabili che usino il web per condividere conoscenza e conoscenze in modo affidabile e garantire ad ogni essere umano di poter accedere alle opportunità sociali e commerciali della rete, in modo trasparente ed etico.

Ecco come nasce il primo Master in Comunicazione e New Media in collaborazione con Google, con la partecipazione del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali. Comunicazione e microimpresa le parole chiave del Master, perché oggi è sempre più importante diventare non solo comunicatori ma anche imprenditori. Nell’attuale panorama economico e nell’era della società digitale è importante stimolare i giovani perché, con un’adeguata abilità informatica, abbiano la possibilità di inventare mestieri che ancora non esistono, e tutti coloro che hanno deciso di operare nella solidarietà sociale, laica o religiosa, lo facciano con una approccio comunicativo, efficace, multimediale e anche imprenditoriale.

L’importanza dell’etica e della persona umana nella società digitale è il cuore pulsante dell’intero Master, che riconosce nella relazione personale e nella verità sull’Uomo il fondamento di un nuovo umanesimo nel mondo digitale.

I veri protagonisti del Master: i docenti. Tra loro figurano esperti eccellenti del mondo della comunicazione: Alberto Contri, presidente di Pubblicità e Progresso, Raffaele Barberio fondatore di Key4Biz, Marco Valerio Cervellini della Polizia Postale e, naturalmente le grandi industrie informatiche. Google con un corso su start-up ed etica del web tenuti dagli esperti Diego Ciulli, Giorgia Abeltino e Laura Bononcini. Roberta Cocco, Direttore Responsabilità Sociale della Microsoft in Italia, con il corso su come gestire i processi di business nel marketing digitale. Sarà compito di Facebook tenere un corso di social media marketing, nessun brand, nessun evento, nessuna comunicazione sociale può fare a meno del social network più famoso del mondo. Per l’alfabetizzazione informatica esperti direttamente dal W3C di Tim Berners-Lee, come Oreste Signore e Raffaele Perego, che terranno anche un corso sulla tecnologia per disabili.

Il Master inoltre punta sulla dimensione creativa dell’uomo. Inutile essere abilissimi con Internet e mancare di creatività. È essenziale essere accattivanti per attirare l’attenzione e  approfittare della ricchezza e della novità dei nuovi linguaggi digitali e dei new media. Videoartisti come Silvia de Gennaro e Paolo Scoppola, registi come Marcello Conte e esperti di scrittura creativa come Alessandro Lucchini avranno il compito di stimolare l’immaginazione e rivelarci i segreti di una comunicazione che “buchi lo schermo”.

Novità assoluta per l’Italia è il corso di “captologia”, disciplina fondata alla Stanford University dal Prof. BJFogg. La Prof.ssa Maria Rita Parsi, psicoterapeuta, ci aiuterà a riflettere sulla capacità persuasiva e “captologica” delle nuove tecnologie presenti ormai in ogni sfera dell’attività umana.

“Creare un network di persone che si impegnano a dare vita a nuove realtà economiche e sociali. Noi crediamo in un uso etico della rete, rivolto ad aiutare il prossimo”, racconta Francesca Fornari, una delle fondatrici delle Web Wired Women.

Contiamo di trovare donne che abbiamo desiderio di insegnare ad altre donne quello che noi abbiamo appreso e ricevuto e che di donna in donna con uno spirito solidale, si riesca ad arrivare in ogni angolo della terra… Questo è il nostro scopo, questo è essere una Web Wired Woman”, rivela Giovanna Abbiati Fogliati, ideatrice del Master, insieme ad Antonella Lancellotti.

Il Master mette a disposizione 5 borse di studio che verranno assegnate ai 5 candidati ritenuti più meritevoli. La richiesta deve pervenire entro il 23 marzo 2012. È prevista anche una borsa di studio a copertura totale della quota di iscrizione per la figura di tutor d’aula.

I candidati potranno inviare il proprio cv, lettera motivazionale e fotografia via mail a:

 

Istituto di Studi Superiori sulla Donna

Via degli Aldobrandeschi, 190

Cell. 347 65 64 735

e-mail:gabbiati@upra.org
www.istitutodonna.it


DATA DI PUBBLICAZIONE: 2012-01-23


 
 

Related links

Istituto di Studi Superiori sulla Donna


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


Desideri aggiungere Arrivano le Web Wired Women ai tuoi preferiti?
Sì   -    No