Ricerca   Lingua 
 

La propria identità e l’empatia con l’altro (Articolo)
Nessun confronto tra Maria Maddalena e il fondatore (Articolo)
Evangelii Gaudium – La gioia di annunciare il Vangelo (Articolo)
Un ingresso al noviziato e tre professioni religiose a Gozzano (Articolo)
Gesù il più grande pedagogo della storia (Articolo)

Collaboratori
 
Gli anni di "collaborazione" sono la migliore università per la vita, un’opportunità eccezionale di maturazione e di arricchimento umano e spirituale.
 
Chi sono?
Il collaboratore è un membro del Regnum Christi che offre un periodo della sua vita (uno o più anni) a Dio, per lavorare a tempo pieno al servizio della Chiesa, per mezzo degli apostolati sviluppati dal Movimento.

Perché lo fanno?
Sono molte le ragioni per le quali i giovani decidono di dedicare un periodo di tempo a questo servizio. Le più comuni sono un sentimento di gratitudine verso Dio, un desiderio di fare qualcosa di significativo e trascendente durante la loro giovinezza, uno spirito di avventura nel vivere la fede, il compimento di una promessa o il desiderio di imitare qualche altro amico collaboratore che  ha dato un buon esempio in un determinato momento della propria vita. Sperimentano nel loro cuore la necessità di corrispondere a Dio e per gratitudine rispondono ad un invito personale di Cristo. È una questione di generosità.

Cosa fanno i collaboratori?
Organizzano missioni, congressi, gruppi giovanili e molte altre attività per aiutare altri giovani ad incontrarsi con Cristo o a fare qualcosa per gli altri. Il tocco di avventura dell’esperienza del collaboratore sta nel fatto che gli può toccare come destinazione qualsiasi parte del mondo ove il Regnum Christi sia presente. La decisione
implica la totale disponibilità a svolgere qualsiasi incarico apostolico e ad essere inviato in qualsiasi città del mondo ove il Movimento stia servendo la Chiesa locale.

Cosa ricevono i collaboratori?
L’esperienza e la testimonianza dei collaboratori concordano nell’affermare che essi vanno per dare qualcosa, ma ricevono molto di più delle loro aspettative. Gli anni di collaborazione sono per loro la migliore università per la vita, un’opportunità eccezionale di maturazione e di arricchimento umano e spirituale. Come collaboratori, si vive in un’oasi di spiritualità in mezzo al deserto del mondo, circondati da opportunità eccezionali per imparare e gustare la meravigliosa arte della preghiera, per crescere nella pratica delle virtù e, soprattutto, per scoprire una relazione nuova, molto più personale e intima con Gesù Cristo, innamorandovi di Lui e dei Suoi ideali, convivendo e lottando con Lui per l’estensione del Suo Regno.

Che obiettivi raggiungono?
I frutti sono molti: organizzare delle missioni, dare inizio ad un “Dottor Sorriso” o un “Angeli per un Giorno”, promuovere campeggi, tenere conferenze di formazione, ma soprattutto aiutare altri giovani ad incontrarsi con Cristo... Il Regnum Christi non potrebbe servire la Chiesa in tanti luoghi senza la generosità, il lavoro santificato e la fedeltà dei suoi collaboratori e delle
sue collaboratrici.

Guardiamo con realismo a ciò che davvero conta nella vita, dinanzi all’eternità: non ci può essere azione più nobile, né tempo meglio investito, che quella di aiutare Cristo a far sì che altre persone raggiungano la loro felicità eterna. Non bisogna aver paura di gridare al mondo che davvero per la causa di Cristo vale la pena qualsiasi cosa, che non c’è maggior soddisfazione di una vita spesa per Lui, a servizio degli altri.

Quando conviene essere collaboratori?
Il miglior momento per diventare collaboratori lo indica Dio per ogni singolo caso; ciò significa che non sempre coinciderà con i loro piani personali. Il Movimento raccomanda di prestare gli anni al termine degli studi universitari, o in un momento avanzato degli stessi, perché è un periodo in cui si è più maturi e più posati. Tuttavia ci sono alcuni che preferiscono farlo prima di iniziare la laurea. Il consiglio di una guida spirituale può essere di grande aiuto per saper discernere in questo campo.

Dove vivono i collaboratori?
Laddove vi sia una casa di apostolato o un centro di formazione dei Legionari di Cristo o del Regnum Christi, lì si troveranno anche i collaboraori, in un ambiente sano ed equilibrato, che offre
 tutti gli strumenti indispensabili per svolgere questo lavoro, in favore della Chiesa  locale corrispondente.

In che paesi del mondo si trovano?
Canada, Stati Uniti, Messico, El Salvador, Venezuela, Colombia, Brasile, Argentina, Cile, Germania, Spagna, Francia, Polonia, Italia, Filippine ed a Gerusalemme.

Se voglio diventare collaboratore, cosa devo fare?
Si raccomanda di mettersi in contatto diretto con il direttore di una delle sezioni giovanili del Regnum Christi.

Possiamo offrirti qualche ulteriore orientamento se ci invii un messaggio di posta elettronica a InfoRC@legionaries.org, con i tuoi dati essenziali: nome, età, città, paese, sezione del Movimento di appartenenza, e con una spiegazione breve di come è nato in te l’interesse per conoscere meglio l’esperienza dei collaboratori ed eventualmente per prenderne parte.

 
Notizie
Internazionale | Collaboratori | Notizie
Circa 60 giovani italiani di Gioventù Missionaria hanno percorso i supermercati della città italiana di Busto Arsizio
 
A sinistra Melissa Laurel
Testimonianze
Internazionale | Collaboratori | Notizie
Dalla mia prima missione di evangelizzazione fino ad oggi, quasi tutti i miei tre anni come collaboratrice è stata un gran dono di Dio. Lui mi dà più di quello che io possa dare a lui.
 
 
 


 


Seguici :   
Sito promosso dalla congregazione dei Legionari di Cristo e dal movimento Regnum Christi, al servizio della Chiesa.
Copyright 2011, Legione di Cristo. Tutti i diritti riservati


¿Deseas agregar ai tuoi preferiti?
Sì   -    No